Risarcimento danni per responsabilità medica & sanitaria

Risarcimento danni

RESPONSABILITÀ MEDICA & SANITARIA

Se sei vittima di malasanità, ti puoi rivolgere a noi per ottenere un congruo risarcimento danni per responsabilità medica o sanitaria.

Troppe vittime di malasanità

Rimanere vittima di un errore medico può essere davvero traumatico.

Gli effetti negativi di queste vicende il più delle volte sono permanenti. Inoltre, spesso non colpiscono solo il diretto interessato ma anche i suoi familiari.

Questo accade con una frequenza impressionante.

Nel corso della XVI legislatura, è stata istituita una Commissione Parlamentare d’Inchiesta sugli errori in campo sanitario la cui relazione conclusiva ha evidenziato una situazione molto grave.

In Sintesi:

  • 34.000 le denunce all’anno per danni subiti in strutture ospedaliere.
  • Il 78% delle denunce ha come oggetto danni per lesioni personali e il 7,5% il decesso del paziente.
  • Nord Italia il 32,2% dei casi di malasanità.
  • Centro Italia il 23,2%.
  • Sud Italia e dalle Isole ben il 44,5% delle denunce.

Dopo la struttura ospedaliera (sempre correttamente coinvolta) i più convenuti in giudizio risultano essere (in questo ordine) i medici di ortopedia e traumatologia, i medici del pronto soccorso, i medici di chirurgia, il personale di ostetricia e ginecologia e i sanitari di Medicina Generale.

Chiedi Informazioni

Compila il form. Ti ricontatteremo noi!

    Che cos'è la colpa medica?

    La responsabilità per errore medico sorge quando si è in presenza della cosiddetta colpa medica.

    Si ha quando il medico (o un operatore sanitario) commette involontariamente un errore. Se, invece, lo commette volontariamente, abbiamo un reato penale per omicidio o per lesioni.

    Ma non è così facile accertare la colpa del medico e/o dell’ospedale. Infatti, il nostro ordinamento considera la medicina una vera e propria arte e non una pratica che debba garantire un risultato. Detto altrimenti, il compito del medico è curare il malato, non guarirlo. Se il malato non guarisce, non si può imputare nulla al medico.

    La sentenza numero 1511 del 24 gennaio 2007 della Corte di Cassazione ha stabilito che

    “Si cura non la malattia, ma il malato”.

    Questo significa che non esistono rimedi univoci o standard per trattare una malattia. Allo stesso modo, non esiste una sola risposta a un trattamento terapeutico praticato su differenti pazienti. Perché ogni essere umano è unico.

    La Legge non impone ai sanitari di essere meri esecutori di protocolli o di linee guida. Non sussiste l’obbligo di ottenere in ogni caso, come risultato finale del trattamento, la guarigione del paziente.

    Un accertamento complicato, non impossibile

    La materia sanitaria è infatti piena di risvolti complessi, che impegnano diverse competenze per far ottenere ai pazienti un risarcimento dei danni per responsabilità medica.

    Vengono coinvolte più figure professionali.

    Questa complessità non deriva solo dalle tecnicità medico-legali, ma anche dalla particolare attenzione prestata negli ultimi anni alla materia da parte del Legislatore e dei Giudici.

    Questo ramo del diritto è in continua evoluzione.

     

    La responsabilità medica

    La responsabilità medica attualmente è regolata dalla Legge n. 24/2017, la cosiddetta “Legge Gelli-Bianco”, che ha sostituito la Legge n. 189/ 2012 (“Legge Balduzzi”).

    Un peso notevole hanno le singole sentenze, che offrono continuamente dei contributi innovativi legati alla specificità di ogni caso concreto. Queste sentenze devono essere rapportate al quadro generale.

    Il danno meritevole di risarcimento danni non riguarda soltanto la responsabilità medica e quindi la salute ma anche il contatto sociale del paziente con l’ospedale o con il sanitario. In altre parole, la legge tutela il paziente anche sotto altri aspetti.

    Ad esempio, può avere avuto luogo una violazione della dignità personale o del consenso informato o del diritto a non soffrire.

    Il risarcimento è un tuo diritto

    Il diritto al risarcimento in conseguenza di una lesione alla salute.

    Il risarcimento del danno è conseguenza della lesione del diritto alla salute, diritto garantito dall’Articolo 32 della Costituzione.

    Questi tipi di danno si verificano quando il medico voleva curare una malattia esistente ma un errore ne ha fatto insorgere una nuova.

    L’oggetto del risarcimento è proprio la diminuzione di salute e ciò che comporterà.

    Tecnicamente, questi danni sono chiamati iatrogeni. Sono malattie o lesione attribuibili, in via diretta o indiretta, a un intervento terapeutico, preventivo o diagnostico, del medico o della struttura sanitaria.

    Ottieni un risarcimento danni per responsabilità medica con ADIUS

    Lo Studio Adius aiuta chi ha subito un danno causato da un errore medico a ottenere un risarcimento danni per responsabilità medica. Per lui/lei e per i suoi familiari (nei casi più gravi, l’errore medico comporta delle ricadute anche sui familiari o sui congiunti del paziente danneggiato e sono previsti degli indennizzi del danno per il coniuge, i figli, i genitori e i fratelli).

    Come lavoriamo?

    Metodo di collaudo

    Nel corso degli anni abbiamo sviluppano un metodo chiamato “ADIus Damage Claim”. È un iter specifico per farti ottenere il giusto risarcimento nel minor tempo possibile e con il recupero delle somme eventualmente anticipate.

    In che cosa consiste?

    Analisi di studio iniziale finalizzata all’individuazione (ed esistenza) dell’errore medico.

    Individuiamo l’evento dannoso e capiamo se si tratta di un errore medico. Affinché lo sia, doveva essere prevedibile e prevenibile. Infatti, a fronte di interventi e cure mediche, alcune malattie degenerano peggiorando la salute del paziente senza che ci sia necessariamente un rapporto di causa-effetto con l’operato dei sanitari.  

    Il nostro metodo di lavoro Adius Damage Claim consiste nell’ analizzare accuratamente le peculiarità di ogni caso che viene sottoposto alla nostra attenzione. Verifichiamo l’esistenza delle condizioni per ottenere un risarcimento danni corretto.

    Comodità del cliente-In tutta Italia

    Appuntamento in Studio oppure OnLine (lavoriamo in tutta Italia).

    Ascoltiamo volentieri la tua storia e quanto ti è accaduto per individuare le soluzioni migliori.

    Ti diamo subito dei suggerimenti utili. Difendiamo le vittime di malasanità su tutto il territorio nazionale.

    Per questo ti diamo la possibilità di svolgere la consulenza in videoconferenza (ti basterà un cellulare).

    Documentazione

    Puoi mandarci la documentazione come preferisci (mail, corriere, fax etc.),

    Hai già la documentazione? Inviacela subito! Non hai ancora quel che serve? Possiamo recuperare noi per te tutta la documentazione necessaria o darti assistenza per il reperimento della stessa.

    Si parte dalle cartelle cliniche personali. Si tratta del fascicolo in cui sono annotati i dati (anamnestici e obiettivi) riguardanti il tuo caso medico. Questi documenti ci permettono di ricostruire il decorso della malattia e di individuare l’errore medico sanitario.

    Trasparenza

    Raccolta tutta la documentazione medica, il passaggio necessario da compiere è conseguire la PrePerizia.

    Con un costo assolutamente contenuto un pool di esperti determina l’esistenza e sostenibilità dell’errore medico-sanitario. Lavoriamo seriamente e da professionisti: se non ci sono gli estremi te lo diremo chiaramente; al pari, se la strada è percorribile, lo faremo insieme.

    Con una PrePerizia positiva, il passo successivo è conseguire una Perizia Definitiva.

    Questo documento evidenzia gli errori medici e la quantificazione del danno alla salute. Con la Perizia Definitiva saremo in grado di determinare il giusto risarcimento del danno economico (e non solo) cui hai diritto.

    |Quanto emerso dalla perizia medico-legale, inoltre, sarà fondamentale per definire la strategia legale da intraprendere per la migliore tutela dei tuoi interessi.

    Intervento Legale dello Studio Adius.

    Con tutti i dati a disposizione si procede a redigere la lettera di intervento legale di diffida al risarcimento dei danni. Ma solo se è conveniente per il nostro cliente.

    Questo atto è fondamentale per:

    • l’interruzione della prescrizione (5 anni o 10 anni a seconda dei casi),
    • avviare il procedimento stragiudiziale di risarcimento del danno.

    Lo Studio Adius prenderà contatti con le controparti per conseguire, senza necessariamente andare in giudizio, il tuo risarcimento del danno.

    La pratica potrà essere agevolmente gestita in via stragiudiziale conseguendo il risarcimento in un breve tempo: da poche settimane a qualche mese, ma non anni.

    Qualora il risarcimento offerto non fosse adeguato si proseguirà, sempre con altri strumenti stragiudiziali per non allungare le tempistiche.

    Tentativo Obbligatorio di Conciliazione

    Se non sarà strettamente necessario, non procederemo giudizialmente in tribunale. Questo permette di velocizzare enormemente i tempi per ottenere il risarcimento dei danni per responsabilità medica.

    Infatti il metodo Adius Damage Claim prevede di intraprendere il tentativo (obbligatorio) di conciliazione. L’intera procedura si potrà completare in poche settimane.

    | L’art. 8 della Legge “Gelli Bianco” [8 marzo 2017, n. 24] ha introdotto una condizione di procedibilità della domanda di risarcimento dei danni derivanti da responsabilità sanitaria.

    Detto più semplicemente, prima di iniziare un’azione giudiziaria in tribunale è obbligatorio che i medici e le strutture sanitarie (e le loro assicurazioni) svolgano, con l’avvocato del danneggiato, un tentativo di conciliazione.

    La mediazione consente alle parti di discutere della vicenda alla presenza di un “mediatore” imparziale, che ha il compito di guidarle verso un accordo.

    ATP

    Anziché iniziare l’intero giudizio in Tribunale, il metodo Adius Damage Claim, prevede di avviare il procedimento speciale dell’Accertamento Tecnico Preventivo (ATP), attivabile in tutta Italia.

    Questo procedimento permette la nomina immediata di un medico legale del tribunale, che redigerà una perizia con valore di prova legale cui le controparti (medici, strutture sanitarie e loro assicurazioni) dovranno attenersi. Questo procedimento permette di conseguire la perizia dal medico del tribunale in un paio di mesi circa.

    | Si tratta del procedimento cautelare ex art. 696 e 696bis del codice di procedura civile.

    Con l’ATP il Giudice nomina un consulente tecnico d’ufficio (nel tuo caso, un medico legale specializzato). Il CTU redige un documento chiamato “elaborato peritale” in cui evidenzia la sussistenza dell’errore medico. Inoltre, evidenzierà ciò che questo errore ha comportato in termini di danno o aggravamento della tua salute.

    Di più: questa perizia, poiché viene fatta seguendo con apposite regole del codice di procedura civile, ha valore di prova processuale.

    Velocità

    Entrambi i procedimenti mirano alla soluzione veloce e bonaria del risarcimento dei danni per responsabilità medica e a evitare le lungaggini di un processo.

    Vogliamo aiutarti a farti conseguire il risarcimento cui hai diritto senza farti attendere troppo tempo.

    Assicurazioni

    Le Assicurazioni non saranno più latitanti. La legge Gelli Bianco introduce l’azione diretta nei loro confronti oltre che nei confronti degli operatori e della struttura sanitaria. Il metodo “Adius Damage Claim” coinvolge sin da subito i soggetti responsabili, strategia che velocizza la definizione del risarcimento danni.

    Instaurato pertanto il contradittorio con l’Assicuratore, l’assistenza di un legale esperto nella materia diventa fondamentale. L’obiettivo finale è ottenere il giusto risarcimento per le lesioni patite.

    Esperienza e successi

    La nostra esperienza ventennale nell’ambito dell’infortunistica ci consente di gestire al meglio e in tempi rapidi queste trattative.

    Aggiorniamo costantemente i nostri assistiti sugli sviluppi della pratica.

    Assistenza legale

    Riusciamo a gestire l’80% dei casi che trattiamo in modo veloce e senza necessità di ricorrere in giudizio. Ma se non sei soddisfatto del risarcimento proposto o se reputi che non sia sufficiente, si può andare in Tribunale per ottenere una sentenza di accertamento del danno e di condanna al risarcimento.

    | Ricorda: è nostro compito supportarti anche in questa decisione che non prenderai da solo.

    Decideremo insieme sulla base di un parere tecnico e professionale, per ridurre al minimo ogni possibile rischio.

    Per contro, se l’offerta raggiunta sarà congrua, Te lo evidenzieremo chiaramente sconsigliandoti di proseguire.

    Il metodo Adius Damage Claim, prevede di evitare una lunga causa in Tribunale. Vogliamo sfruttare il ben più celere procedimento di cognizione sommaria che riduce drasticamente le tempistiche per arrivare alla sentenza.

    Nel procedimento di cognizione sommaria si “scrive tutto” nel primo atto (e noi avremo già tutto quel che serve).

    Non sono previste memorie integrative, istruttorie e di replica, così che il processo sia decisamente più snello e veloce.

    Al termine del giudizio sommario conseguiremo una sentenza che è subito azionabile (tecnicamente si dice che è “provvisoriamente esecutiva tra le parti”). A fronte di questa sentenza le controparti verranno condannate, se accertato il danno, al pagamento del risarcimento economico.

    | E se non pagassero volontariamente?! A noi, francamente, non è mai successo.

    Se così fosse si possono addirittura “bloccare” le somme del Tuo risarcimento sui conti correnti delle Assicurazioni e dei medici e della struttura sanitaria.

    Esperti

    Per conseguire il giusto risarcimento è fondamentale avere una perizia medico legale inattaccabile, seria ed oggettiva. Questo è il motivo per il quale il metodo Adius Damage Claim prevede una PrePerizia e una successiva Perizia Definitiva che fornisca le risposte necessarie.

    I partner di Studio Adius sono i migliori medici legali indipendenti, ognuno specializzato nel caso specifico.

    Questo si consegue con una PrePerizia che viene preparata da almeno due medici legali specializzati (quindi con un doppio controllo).

    Metodo collaudato/2

    Ci avvaliamo di un metodo collaudato gestito tramite un portale telematico dedicato che velocizza ogni passaggio:

    • Caricamento online della tua documentazione medica nella nostra area riservata del portale
    • Ove necessario, colloquio con il danneggiato da parte del medico legale incaricato
    • Restituzione PrePerizia in massimo 30gg (attualmente la media è di 7gg)
    • Anamnesi Patologica Remota: consiste nell’indagine cronologica delle malattie, traumi ed interventi chirurgici che ha affrontato il danneggiato nel corso del tempo.
    • Anamnesi Patologica Prossima: Consiste nell’indagine relativa alla malattia attuale: è l’indagine sui disturbi e problemi alla salute da quando hanno iniziato a manifestarsi.
    • Considerazioni Medico Legali: individuazione del nesso causale tra condotta medico-sanitaria e danno alla salute. Individuazione dei quesiti medico-legali per dichiarare la responsabilità e la sussistenza dell’errore medico-sanitario secondo il criterio di “Prevedibilità & Prevenibilità”. Analisi e riscontri della letteratura scientifica in merito.

    Trasparenza/2

    Conclusioni: in base alle risultanze e ai riscontri precedenti viene espressa chiaramente la sussistenza dei una responsabilità medico-sanitaria o meno. Se sussistente potrà essere oggetto di risarcimento e dunque di azione legale.

    Valutazione di Fattibilità, indice sintetico:
    ■ Fattibile ■ Non Fattibile

    Questo documento scritto serve dunque a individuare e a dimostrare i presupposti tecnici di medicina legale per procedere o meno con la richiesta di risarcimento danni per responsabilità medica.

    | Se la PrePerizia dovesse dare esito negativo (infondatezza e non percorribilità) te ne spiegheremo i motivi. In questo caso sconsiglieremo l’azione legale giudiziaria. Non vogliamo che i nostri Clienti si imbarchino in cause dall’esito probabilmente incerto.

    …ma, nel caso, il metodo Adius Damage Claim prevede un “Piano B”.

    Perizia medico legale

    Ottieni un risarcimento danni per responsabilità medica

    Il metodo Adius Damage Claim prevede che, quando la pre-perizia dia esito positivo, si proceda alla vera e propria perizia di parte.

    Che differenza c’è tra le preperizia e la perizia definitiva?

    La preperizia ricerca l’esistenza dell’errore medico-sanitario, necessario per procedere, alla luce della sua prevedibilità e prevenibilità.

    La perizia definitiva entra nel merito della questione e costituisce il documento principale ed indispensabile per conseguire il tuo giusto risarcimento del danno

    La perizia definitiva, documento complesso e articolato, approfondisce ogni aspetto del tuo caso, sia da un punto di vista medico sia da un punto di vista medico-legale. Noi faremo il resto: farti ottenere quanto ti spetta

    Questo documento viene redatto da un Medico Legale e viene supervisionato dal medico di direzione. Ove necessario, è integrato dal parere di uno specialista del tuo caso specifico.

    Cosa trovi nella perizia medico legale?

    • Dati Anagrafici: sono necessari per la determinazione del risarcimento. Una volta individuata la percentuale di danno (dall’1% al 100%), il risarcimento si determina in base all’età del danneggiato.
    • Elenco della documentazione sanitaria visionata per l’elaborazione del documento: ogni analisi ed affermazioni sono documentalmente fondate e provate dai referti, dalle analisi ed evidenze mediche.
    • Decorso Clinico: viene ricostruito analiticamente il percorso della malattia causata dall’errore medico-sanitario evidenziando le complicazioni e lesioni alla salute occorse al danneggiato.
    • Visita Medica: il danneggiato si sottoporrà alla visita medico legale dai nostri esperti, in ogni regione d’Italia. Il medico procederà alla redazione delle necessarie osservazioni da inserire nella perizia medico legale.
    • Trattazione Medico-Legale: è il cuore del documento. Vengono indicati i riferimenti giurisprudenziali (le sentenze dei casi analoghi già decisi) e l’analisi del consenso informato (se adeguato). Vengono altresì evidenziate le condotte dei sanitari e le loro conseguenze.
    • Conclusioni: a seguito della sussistenza di errore medico viene determinato il danno biologico permanente (la lesione alla salute che rimarrà e con la quale in danneggiato dovrà, suo malgrado, convivere)
    • I giorni necessari (anche questi indennizzabili) per stabilizzarsi.

    Recupero il costo della PrePerizia e della Perizia Definitiva?

    Anzitutto, il costo della PrePerizia di fattibilità viene detratto e scalato dal costo della successiva Perizia Definitiva Medico Legale.

    Secondariamente, le fatture inerenti ai costi degli accertamenti medici vengono sempre richieste alla controparte. I costi anticipati vengono sempre inserite nella domanda giudiziale di ristoro dei danni patrimoniali

    Garanzia di rimborso spese PrePerizia e Perizia Medico Legale

    Il metodo Adius Damage Claim ha selezionato per i propri Clienti partner medico-legali che offrono il rimborso integrale dei costi di PrePerizia e Perizia. Qualora le stesse venissero sconfessate con una divergenza di punteggio maggiore di 1/3 la società da noi selezionata garantisce il rimborso di quanto speso.

    Calcolo del risarcimento danno

    Il calcolo del risarcimento si basa su complicati tecnicismi (fatti di valori punto, coefficienti, di percentuali di personalizzazione del danno e rivalutazione…). Qui vogliamo spiegare qual è il principio fondamentale.

    Età e aspettativa di vita: tre soggetti, con medesimo danno -esempio 25%- avranno diritto a risarcimenti differenti poiché hanno un’aspettativa di vita differente

    | Il risarcimento dipende dall’età. Viene indennizzato il disagio che il danno alla salute arreca al danneggiato

    Più il danneggiato è giovane, più avrà un’aspettativa di vita lunga e dunque per più tempo soffrirà delle limitazioni che il danno comporta.

    Per contro, se il danneggiato è particolarmente anziano, la sua aspettativa di vita sarà ridotta e dunque “si porterà dietro” il danno per meno tempo. Il risarcimento sarà inferiore.

    Vuoi maggiori Informazioni?

    Compila il form. Ti richiamiamo noi!

      Altri Servizi