Utilizzare il parcheggio riservato ai disabili è reato

Cassazione penale, sez. V, sentenza 7 aprile 2017 n. 17794

Costituisce violenza privata la condotta di chi impedisce, ponendo la propria autovettura negli spazi riservati, all’avente diritto di parcheggiare la propria autovettura; ciò rappresenta una modalità di coartazione dell’altrui volontà peraltro realizzata con la piena consapevolezza dell’illiceità della propria condotta.

Questa sentenza della Corte di Cassazione insegna che parcheggiare sulle strisce gialle riservate nominalmente ad una persona disabile non comporta più solo un’infrazione del Codice della strada con relativa multa, ma anche una condanna penale per violenza privata con il risarcimento alla parte offesa, quindi alla persona disabile.

[fonte:http://www.abilitychannel.tv/reato-penale-parcheggio-disabili/]

By |2019-01-04T18:17:30+01:0018 Maggio, 2017|Cassazione, Famiglie, Reato|0 Comments