Divorzio: nessun mantenimento alla moglie, giovane e laureata, che non si adopera per trovare lavoro!

Divorzio: nessun mantenimento alla moglie, giovane e laureata, che non si adopera per trovare lavoro!

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 6886 del 2018 afferma che la moglie, giovane, laureata e non affetta da patologie invalidanti, colpevole di non essersi attivata per reperire un’occupazione lavorativa nell’arco di sei anni, non ha diritto a percepire l’assegno di mantenimento da parte dell’altro coniuge.

Non può, infatti, imputarsi al marito la mancata conservazione del tenore di vita goduto in costanza di matrimonio se tale circostanza è dipesa dall’ ingiustificata inattività della moglie che richiede la corresponsione del mantenimento.

Studio Legale Associato – Avv. Amabile – Avv. Della Cagnoletta
Via Mazzini 3/c, 20063 Cernusco sul Naviglio (MI)
Tel. 02.92 43 90 – Mail: info@adius.net

By |2018-04-03T10:57:56+00:00Aprile 3rd, 2018|Divorzio|0 Comments