Nei sinistri da circolazione stradale si rende necessaria l’indagine volta ad accertare se il passeggero-vittima indossasse o meno la cintura di sicurezza; in seconda battuta si dovrà stabilire quanto la circostanza di non aver indossato lo strumento di sicurezza abbia inciso sull’evento lesione/morte.

Nel caso di specie la vittima di lesioni, soggetto trasportato, non indossava la cintura di sicurezza tant’è che veniva accertato un suo concorso di colpa e dunque una riduzione del risarcimento dei danni patiti.